FANDOM


Quote 1    Tutti... sono morti per questo... perché ce la facessimo. La Razza Umana, oggi, per la prima volta... ha Vinto...   Quote 2
— Rico spara il fumogeno Giallo al termine dell'operazione[7]

Il Caposquadra Rico Brzenska è un membro d'élite del Corpo di Guarnigione, d'istanza al Distretto di Trost. Ha fatto parte dei soldati scelti del Corpo di Guarnigione incaricati di richiudere la breccia nel Wall Rose.

Aspetto Modifica

Rico è una donna piuttosto bassa, con capelli di colore biondo platino che cadono all'altezza delle guancie e gli occhi di color argento. Porta sempre un paio di occhiali da vista tondi legati dietro la testa con un elastico, in modo tale che non cadano durante i combattimenti. Quando è in servizio, veste sempre l'uniforme militare con lo stemma del Corpo di Guarnigione e, sotto di essa, una camicia bianca.

Personalità Modifica

Rico possiede una personalità parecchio mista e contrastante. A prima vista può sembrare molto fredda e risoluta, come dimostrato quando consiglia a Kitz Werman di eliminare Eren Jaeger dopo aver scoperto la sua abilità nel trasformarsi in un gigante.[8] Tuttavia, quando il Comandante Pixis mette in moto il piano per la riconquista del Distretto di Trost, Rico parla con Eren dell'importanza della vita, della famiglia e dei sentimenti umani, e lo motiva a combattere. In verità, Rico risulta una persona estremamente onesta e di buoni intenzioni, che ha a cuore ogni singola vita che difende e dimostra una grande determinazione nel voler proteggere i cittadini e gli indifesi.

Quando la missione di riconquista fallisce, Rico perde la calma, dicendosi pronta a ritirarsi e ad abbandonare Eren, che considera ormai spacciato e militarmente inutile. In seguito, il Capitano Ian Dietrich la convince a restare, per poter combattere i giganti e salvaguardare il corpo inerme del ragazzo fino al suo risveglio. Anche in questa disperata situazione, Rico tiene un atteggiamento molto calmo e composto e si dichiara pronta a continuare a combattere per portare a termine la missione.[9] Una volta chiusa la Breccia nel cancello del Distretto, Rico piange i suoi compagni caduti, commuovendosi per la prima vittoria degli esseri umani sui giganti.[10]

Storia Modifica

Rico compare per la prima volta al fianco di Kitz Werman quando Eren Jaeger è sospettato di essersi trasformato in un gigante. Lei ritiene necessaria la sua eliminazione, in quanto considera Eren un soggetto altamente pericoloso e, soprattutto, uno spreco di tempo per il Corpo di Guarnigione.[8]

Quando Eren dimostra di poter richiudere la breccia nel cancello del Distretto di Trost grazie alla strategia elaborata da Armin, il Comandante Pixis predispone la squadra d'élite per mettere in atto il piano. La squadra è formata da Rico, Ian Dietrich e Mitabi Jarnach, e il comando viene affidato a Ian. Rico si ritiene molto soddisfatta che sia Ian a guidare la squadra, credendo molto nelle sue capacità, e, con il sostegno di Mitabi, lo convince ad accettare l'incarico.[11]

467dc5f02a5fbf603878a5123c184036

Rico spara il razzo di segnalazione

Arrivati in prossimità del cancello del Distretto, la situazione precipita, in quanto Eren perde il controllo e attacca Mikasa, per poi accasciarsi al suolo senza sensi. Rico spara il fumogeno rosso di sua iniziativa, per segnalare al Comandante Pixis il fallimento della missione. Successivamente entra in contrasto con Ian, chiedendogli di ritirare la squadra visto il peggioramento della missione, ma lui risponde di non poter ritirarsi, considerando Eren un soldato insostituibile e rifiutandosi di abbandonarlo. Dalle parole di Ian, Rico rivaluta l'importanza di Eren capendo la situazione e, seppur malvolentieri, decide di rimanere a combattere al fianco del Capitano fino all'ultimo.[9]

Dopo che Eren riacquisisce i sensi con l'intervento di Armin, si dirige verso il cancello con un grosso masso per chiudere la Breccia, protetto dai membri della squadra d'élite.[12] Quando Eren è quasi arrivato al cancello, Rico acceca un gigante che si stava avvicinando a lui, permettendo a Mikasa di fermarlo uccidendolo. Quando la Breccia viene chiusa con il masso, Rico si guarda intorno, notando di essere una dei pochissimi sopravvissuti della squadra d'élite e, piangendo la morte di Ian, Mitabi e degli altri suoi compagni, spara il razzo di segnalazione verde per indicare al Comandante Pixis la buona riuscita della missione e la prima vittoria degli esseri umani sui giganti.[13]

Armin and Rico comment the behavior of wall supporters

Rico assieme ad Armin e Mikasa, al processo di Eren

Più tardi, ricomparirà al processo di Eren, dove confermerà sul rapporto consegnato a Daris Zackley che il ragazzo, appena trasformatosi in gigante, ha cercato di uccidere Mikasa Ackerman. Rico convince Mikasa che, in questa situazione, mentire non aiuterebbe per niente il caso di Eren.

Alcuni mesi dopo, quando la squadra di Mike Zacharias scopre la seconda Breccia nel Wall Rose, Rico si trova ad eliminare alcuni giganti all'interno della muraglia con la squadra di Kitz Werman. Qui nota come la situazione stia diventando parecchio strana.

Successivamente, dopo che l'Armata Ricognitiva riesce a recuperare Eren dal rapimento di Reiner Brown e Berthold Hoover, si vede Rico fornire dell'acqua fresca a Christa Lens e consolare Connie Springer per gli eventi appena accaduti.

Abilità Modifica

Rico è uno dei membri più forti del Corpo di Guarnigione, dimostrando di meritare un posto nella Squadra d'élite per il recupero del Distretto di Trost. Affronta i Giganti con apparente facilità, come quando ne acceca uno che sta per attaccare Eren davanti al cancello del Distretto o quando ne elimina un altro all'interno del Wall Rose senza alcuna difficoltà.

Statistiche di Rico Brzenska[14]

 Tecnica 
9/10
 Capacità d'azione 
8/10
 Intelligenza 
10/10
 Capacità di collaborazione 
9/10
 Logica 
11/10

Relazioni Modifica

  • Ian Dietrich - Tra i due vi è un rapporto di stima reciproca, trovandosi molto bene a lavorare insieme. Infatti Rico si ritiene soddisfatta quando il comando della squadra d'élite viene affidato a Ian. Tuttavia, quando Eren perde il controllo e la missione fallisce, Rico spara il razzo rosso segnaletico di sua iniziativa e tenta di convincere Ian a ritirare la squadra. I due entrano in contrasto tra loro quando Ian si rifiuta, chiedendo alla ragazza di restare a combattere piuttosto che ritirarsi assieme a Mitabi. Alla fine Rico, colpita dalle sue parole, decide di rimanere (anche se non volentieri), dicendosi pronta a sconfiggere i giganti al fianco del Capitano. Quando la missione per il recupero del Distretto termina con successo, Rico piange la morte dei suoi compagni, tra cui quella di Ian.
  • Eren Jaeger - In un primo momento, Rico ritiene Eren estremamente pericoloso data la sua abilità nel trasformarsi in un gigante, e consiglia a Kitz Werman di eliminarlo. In seguito lo rivaluta, decidendo di motivarlo facendogli capire l'importanza che il suo potere può portare al genere umano e la gran quantità di vite che sarebbe in grado di salvare. Quando la missione per la riconquista del Distretto fallisce, Rico è intenzionata ad abbandonare Eren, che delude grandiosamente le sue aspettative. Tuttavia, le parole di Ian la convincono a restare a combattere e a proteggere il corpo inerme del ragazzo fino al suo risveglio. Quando Eren chiude la Breccia, Rico capisce che, come affermava Ian, Il ragazzo è davvero un soldato irrimpiazzabile e ne riconosce al pieno le capacità.
  • Kitz Werman - Rico appare al fianco di Kitz Werman in due occasioni: la prima, quando egli sta minacciando di eliminare Eren con i cannoni, dove Rico gli consiglia di sparare, in quanto il ragazzo è ritenuto troppo pericoloso, e la seconda, quando figura come componente della sua squadra durante l'eliminazione di alcuni giganti all'interno del Wall Rose.
  • Mikasa Ackerman - Quando la missione per la riconquista del Distretto fallisce e Rico è decisa a ritirarsi, Mikasa è pronta a farla ragionare con la forza, ma viene fermata da Ian. Inoltre, al processo Rico fronisce un verbale che afferma che Eren trasformato in gigante avrebbe tentato di uccidere Mikasa. La ragazza suggerisce un accenno di nervosismo dopo aver ascoltato il verbale, ma Rico si giustifica con lei dicendo che dire falsità in un momento del genere sarebbe stato inutile.

Curiosità Modifica

  • Il cognome di Rico, ossia Brzenska, sarebbe di origini polacche.
  • Rico compare nel Secondo Sondaggio di Popolarità, risultando il 17° personaggio più amato della serie.

Riferimenti Modifica

  1. L'Attacco dei Giganti Outside: Attacco agli Umani (p. 72)
  2. L'Attacco dei Giganti Outside: Attacco agli Umani (p. 72)
  3. Manga de L'Attacco dei Giganti: Capitolo 14  (p. 28)
  4. Manga de L'Attacco dei Giganti: Capitolo 38  (p. 11)
  5. L'Attacco dei Giganti Outside: Attacco agli Umani (p. 73)
  6. L'Attacco dei Giganti: ANSWERS (p. 92)
  7. Manga de L'Attacco dei Giganti: Capitolo 14  (p. 34-35)
  8. 8,0 8,1 Manga de L'Attacco dei Giganti: Capitolo 10  (p. 27)
  9. 9,0 9,1 Manga de L'Attacco dei Giganti: Capitolo 13  (p. 18)
  10. Anime de L'Attacco dei Giganti: Istinti Primordiali: La Difesa di Trost - Parte 9
  11. Anime de L'Attacco dei Giganti: Ferite: La Difesa di Trost - Parte 8
  12. Manga de L'Attacco dei Giganti: Capitolo 14  (p. 13-18)
  13. Manga de L'Attacco dei Giganti: Capitolo 14  (p. 27-35)
  14. L'Attacco dei Giganti Outside: Attacco agli Umani (p. 72)

Navigazione Modifica

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale