FANDOM


Quote 1    SMETTETELA DI PARLARE... E INVESTITE SU DI ME!!!   Quote 2
Eren chiede a tutti di fidarsi di lui

Non Riesco ancora a Guardarti negli Occhi è il 1° capitolo del 5° Volume, e il 19° capitolo in totale del manga Shingeki no Kyojin, scritto e illustrato da Hajime Isayama.

Breve Riassunto Modifica

I cittadini di diverse aree delle Mura leggono sui giornali che il Distretto di Trost è stato salvato da un Gigante e la notizia si sparge. Eren, nel frattempo, si trova ancora in custodia in una cella del Corpo di Gendarmeria, finchè, i Capisquadra Hange e Mike non lo prelevano e lo portano in un tribunale al cospetto dei Comandanti dei 3 corpi militari e del Comandante Supremo Zackley. I membri della Gendarmeria discutono attivamente con l'Armata Ricognitiva sul destino di Eren, in quanto Neil Doak intende eliminare il ragazzo perchè ritenuto una seria minaccia per il genere umano, mentre Erwin punta a sfruttare il suo potere per portare a termine la prossima spedizione fuori dalle Mura. D'un tratto, Levi comincia a picchiare Eren pesantemente davanti a tutti, affermando di essere l'unico uomo dell'intero Esercito in grado di tenerlo sotto controllo e, eventualmente, eliminarlo. Il Comandante Supremo viene convinto ad assegnare Eren all'Armata. Finito l'incontro, Erwin e i suoi sottoposti incontrano Eren e notano che, dopo il pestaggio di Levi, il ragazzo sta recuperando il dente che aveva perso.

Sommario Modifica

Hanji e Mike

I Capisquadra Hanji e Mike fanno uscire Eren dalla cella

In diverse città delle Mura, tutti i giornali riportano la notizia della battaglia nel Distretto di Trost. Molti cittadini restano sconcertati e confusi a sapere che il conflitto si è risolto per merito di un Gigante. Eren è ancora rinchiuso nella prigione del Corpo di Gendarmeria e sta aspettando notizie sulla sua scarcerazione. Il ragazzo ripensa a tutto quello che gli è successo quei giorni, alla battaglia, alla trasformazione in Gigante, ai suoi compagni. D'un tratto, degli uomini dell'Armata Ricognitiva arrivano e ordinano di tirarlo fuori dalla cella per condurlo altrove. La donna si presenta come il Caposquadra Hange Zoe e, quello più alto, è il Caposquadra Mike Zacharias. I due ufficiali, dopo aver scambiato delle fugaci parole con Eren, lo scortano fino all'aula di un tribunale, dove lo invitano ad entrare e a rispondere sinceramente alle domande che gli verranno poste.

Eren si guarda intorno e nota tutti i più grandi esponenti dei copri militari e, tra le persone che assistono, anche Mikasa ed Armin. Vederli lo rende felice per un istante, fino all'arrivo del Comandante Supremo delle Forze Armate Daris Zackley che si siede e apre il processo per decidere la vita o la morte di Eren. Zackley afferma che, vista la straordinarietà di quello che è successo a Trost, non verranno applicate le normali norme legislative e che il verdetto sarà deciso solo da lui.

Il Comandante del Corpo di Gendarmeria, Neil Doak, avanza la proposta di esaminare il ragazzo e ricavare il numero più alto di informazioni possibili dal suo potere, per poi eliminarlo per via dell'immensa minaccia che questo porta. Padre Nick, un alto esponente del Culto delle Mura, afferma arrogantemente di voler portare Eren a giustizia immediata, considerandolo un demone che ha ingannato le Mura. Dopo esser stato ripreso dal Comandante Supremo, Nick si zittisce ed Erwin Smith propone la sua proposta, ossia inserire Eren nell'Armata Ricognitiva e, grazie al suo potere, riconquistare il Wall Maria riparando la breccia nel Distretto di Shiganshina. Mentre il Erwin discute sulla partenza della prossima spedizione all'esterno delle Mura, Padre Nick si scaglia ferocemente contro un esponente dei conservatori e nella sala cresce la confusione.

Levi picchia Eren

Il Capitano Levi da un calcio in pieno volto a Eren

Zackley allora legge il rapporto della missione redatto da Rico Brzenska e chiede a Mikasa se effettivamente Eren trasformato in Gigante abbai tentato di ucciderla. Mikasa risponde affermativamente, difendendo però il fratello dicendo che l'ha anche protetta per ben due volte con il suo potere. Mentre tra i presenti emerge la storia dell'assassinio dei Rapitori avvenuto per mano di Eren e Mikasa, il ragazzo sfoga tutta la rabbia accumulata durante il processo e urla in mezzo alla stanza di smetterla di blaterare e d'investire tutto su di lui per dimostrare di essere un eroe, e non un mostro. D'improvviso, il Capitano Levi si avvicina al ragazzo e gli sferra un potente calcio in pieno volto, spazzandogli via un dente. Levi lo riempie di calci per qualche minuto, affermando che, per lui, la miglior disciplina è il dolore e che Eren non ha bisogno più di alcun insegnamento a parole, ma di "una lezione". Mikasa parte per fermarlo ma viene bloccata da Armin che le chiede di aspettare.

Doak chiede a Levi di fermarsi e il Capitano comincia a parlare acidamente, sminuendo la forza del Corpo di Gendarmeria dicendo che, se Eren dovesse trasformarsi, non avrebbero la forza e le abilità necessarie per abbatterlo. Erwin si rivolge direttamente al Comandante Supremo promettendogli che sotto il suo controllo il potere di Eren verrà impiegato per portare la forza militare del mondo su un altro livello e assicurandogli di portare un risultato positivo alla seguente spedizione all'esterno delle Mura. Zackley chiede a Levi se è in grado di tenere sotto controllo Eren e il suo mostruoso potere, e il Capitano si ritiene l'unico uomo dell'esercito in grado di farlo. Dopo un'attenta riflessione, il Comandante Supremo decide di affidare Eren all'Armata Ricognitiva, al patto che portino dei risultati concreti durante la prossima spedizione all'infuori delle Mura, chiedendo a tutti di tornare una seconda volta per giudicare il ragazzo definitivamente.

Erwin si congratula con Eren

Erwin si congratula con Eren

Quando la sala si libera, Erwin e gli ufficiali dell'Armata Levi, Hanji e Mike incontrano Eren in una stanza separata. Il Comandante è felice di come sia andato il processo, mentre Levi si scusa con Eren per averlo malmenato, seppur l'azione sia stata necessaria per convincere Zackley. Mentre discutono sul da farsi, il Caposquadra Hanji nota che il dente che Eren aveva perso per merito di Levi sta già ricrescendo.

Personaggi in Ordine di Apparizione Modifica

Navigazione Modifica