FANDOM


Quote 1    Non esiste verità in questo mondo. Questa è la realtà. Chiunque può diventare un dio o un demonio. Basta che qualcuno proclami che quella è la verità.   Quote 2
— Krueger a proposito della legittimità della storia di Ymir Fritz.

Eren Krueger (エレン・クルーガー Eren Kurūgā) era un Eldiano sotto le vesti di un soldato di Marley. Per i suoi compagni dei Restauratori di Eldia, era conosciuto come Il Gufo ed è stato segretamente un ereditario di uno dei nove Giganti.

Aspetto Modifica

Forma Umana Modifica

Krueger era un uomo anziano, in forma e piuttosto alto. Aveva dei capelli scuri con delle ciocche grigie che pettinava a lato. Possedeva un viso snello e insieme agli zigomi pronunciati, e di solito si poteva vederlo indossare l'uniforme standard dei soldati di Marley anche se portava con sé solamente il cappello quando si trovava di fronte ai civili. Inoltre, quando era un bambino, assomigliava fortemente ad Eren Jaeger.

Forma da Gigante Modifica

Come Titano, la forma di Krueger condivide alcune caratteristiche estetiche con la forma da Gigante di Grisha Jaeger e Eren Jaeger essendo dello stesso tipo; aveva occhi infossati nelle cavità, era molto muscoloso e possedeva lunghi capelli scuri. Tuttavia, la forma da Gigante riprende anche dal suo viso, avente zigomi pronunciati anche in questo caso.

Personalità Modifica

Krueger sembra non essere interessato al benessere degli altri e non ha mai mostrato le sue emozioni. Dopo aver trovato Grisha e Faye Jaeger al di fuori della zona di confine, non ebbe esitazione a colpire Grisha fisicamente. Nuovamente, sembrava mostrare una mancanza di empatia al momento in cui i Jaeger furono avvertiti della morte di Faye, rimanendo impassibile in volto alla vista del loro dolore.

Tuttavia, a causa del suo lavoro come talpa, Krueger doveva comportarsi così per mantenere la sua identità dall'essere scoperta. Nel suo cuore, provava rimorso per tutto quello che faceva ai suoi fratelli, ma pensava fosse necessario per il bene di Eldia.

Storia Modifica

Eren era nato in una famiglia Eldiana che viveva a Marley. Suo padre si era unito ad un esercito rivoluzionario Eldiano guidato dai rimanenti membri della famiglia reale di Fritz che rimasero nel continente. L'esercito fu inefficace ed i suoi membri, compreso il padre di Eren, furono catturati e bruciati vivi dalle Autorità di pubblica sicurezza, nel mentre Eren restava nascosto nell'armadio. Qualche tempo dopo, Krueger riuscì ad entrare nelle Autorità di pubblica sicurezza come spia grazie ad un medico Eldiano, che poté falsificare i suoi esami del sangue come aveva fatto per sé stesso tempo prima. Come spia all'interno dei militari, Krueger si fece conoscere dagli Eldiani come "Il Gufo", e nel mentre trascorreva la sua carriera militare, trasformava molteplici Eldiani in Giganti per nascondere la sua identità.

Mentre trascorreva il suo tempo libero guardando il dirigibile con un soldato, Krueger notò Grisha e Faye Jaeger seguire il dirigibile. Osservando le loro fasce al braccio, Krueger deduce provenissero dal Zona interna Liberio. Poiché avevano lasciato la loro Zona interna senza permesso, Krueger offrì loro una scelta tra duro lavoro o "punizione fisica". Grisha scelse di ricevere la punizione fisica di Faye e la propria, così venendo colpito duramente da Krueger. Tuttavia, Krueger mostrò un segno di compassione, permettendo a Grisha di rimanere con lui per guardare il dirigibile un pò di tempo. Krueger accompagnò il suo soldato socio ad informare la Famiglia Jaeger della morte di Faye, osservandoli in silenzio nel mentre si addoloravano per la morte della figlia.

Due anni dopo, Krueger ereditò il potere del "Gigante che avanza" da un predecessore sconosciuto, acquisendo il potere di uno dei nove Giganti.

Tredici anni dopo aver ereditato il suo potere, quando la "Maledizione di Ymir" cominciava a logorare la sua salute, Krueger era presente nel momento in cui Grisha venne torturato dalle Autorità di pubblica sicurezza. Chiese se l'identità del Gufo era stata detta, ma Grisha assicurò di non saperla. Eren annunciò che la imbarcazione che avrebbe portato i Restauratori a Paradis era pronta.

Durante l'operazione, egli guardò con calma la trasformazione dei Restauratori in Giganti che inseguivano il loro compagno. Al turno di Dina Jaeger, Krueger silenziò violentemente un urlò di Grisha. Quando Gross stette per buttare Grisha giù dal muro, Krueger improvvisamente spinse il soldato e rivelò ad uno scioccato Grisha la sua identità, quella del Gufo. Nel mentre si feriva la mano, disse a Grisha come si usava il potere di un Gigante, così nella sua forma Titanica, distrusse l'imbarcazione e macellò tutti i soldati.

Dopodiché liberò Grisha e rispose a tutte le domande di quest'ultimo, giustificando le sue azioni e raccontando della sua vita. Prima di lasciare ad un determinato Grisha l'eredità del suo potere con l'obiettivo dei restaurare Eldia, Krueger gli rivelò il nome del Titano che sarebbe diventato e gli spiegò la storia del Titano Fondatore e del voto del Re Fritz con quest'ultimo sulla rinuncia di tutte le guerre. Mentre si preparava ad iniettare a Grisha il siero di Gigante, lo invita a trovare una famiglia e a completare la missione per Armin e Mikasa. Grisha è confuso nel sentire questi nomi e Krueger ammette di non conoscere le memorie che stava vedendo.

Persone Uccise Modifica

  • Titani Mutaforma sconosciuti (Gigante senza ragione)
  • Almeno 9 Soldati Marleyani

Indirettamente Modifica

  • Gross
  • Centinaia di civili Eldiani

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale