FANDOM


Christa Lens
Cover 52.png
Capitolo 52

Titolo

Christa Lens (クリスタ・レンズ Kurisuta Renzu?)

Guida ai Capitoli
Precedente
La squadra di Levi
Successivo
Fiducia nella sua folle squadra
Galleria immagini

Christa Lens[1] è il 52° capitolo del manga Shingeki no Kyojin scritto e illustrato da Hajime Isayama.

Breve RiassuntoModifica

Sono passati alcuni giorni da quando è stata formata la nuova squadra di Levi e i soldati della Legione Esplorativa stanno pensando alle loro prossime mosse. Durante la conversazione Hanji riporta la notizia della morte del Pastore Nick, il quale era stato nascosto dall'ufficiale e da Moblit nelle caserme del Distretto di Trost. Appena venuti a conoscenza dell'accaduto, i due avevano deciso di investigare sulle cause del decesso ma erano stati fermati da un paio di componenti della Polizia Militare. Djel Sanes aveva spiegato brevemente che un rapinatore era entrato nell'edificio ed aveva ucciso il prete, anche se durante il racconto Hanji aveva notato segni di tortura sul corpo della vittima, facendole decidere di interrogare i due soldati. Riuscendo a capire che erano stati proprio i due uomini della Polizia a torturare ed uccidere Nick, Hanji e Moblit avevano decidere di andarsene. Levi, dopo aver sentito questo racconto, fa notare ai presenti che i loro nemici non sono solamente fuori alle mura ma, purtroppo, anche all'interno di esse. Alla fine della discussione su cosa fare successivamente, il gruppo decide di seguire la strada che Elvin stesso prenderebbe: continuare con il piano per la ripresa del Muro Maria ed eliminare chiunque tenti di colpirli alle spalle.

Qualche ora più tardi, mentre Connie e Eren discutono della situazione attuale, il protagonista ricorda quando Historia ha raccontato agli altri della propria infanzia. È sempre stata una bambina sola, lavorando nella fattoria nella quale era nata. Sua madre non le parlava mai e i suoi nonni lo facevano solo per dirle come svolgere i propri compiti. Dal momento che veniva sempre presa di mira dagli altri bambini che le lanciavano dei sassi, Historia sapeva che non avrebbe mai lasciato la fattoria. Avendo imparato a leggere la ragazza apprese come le madri si prendono cura dei propri figli e quindi, volendo vedere la reazione della propria madre ad un abbraccio, tentò di farlo. La donna reagì male insultando la figlia e lasciando la fattoria senza spiegazioni.

Passati due anni, Historia incontrò suo padre, Rod Reiss, il quale possedeva la fattoria dove la ragazza aveva vissuto fino a quel momento. Egli voleva vivere insieme a lei e a sua madre ma, mentre i tre si stavano dirigendo alla carrozza, furono circondati da una folla di uomini che si chiesero quali relazioni avesse Rod Reiss con Historia e sua madre. L'uomo negò ogni legame, portando cosi uno dei presenti a sgozzare la madre di Historia. Mentre anche la figlia stava per essere giustiziata, Rod Reiss gli impose di cambiare nome in Christa Lens e di vivere nell'ombra, nascondendosi. All'età di 12 anni Historia si arruolò nell'esercito ed incontrò i componenti del 104° Corpo di Addestramento Reclute.

CuriositàModifica

  • È il secondo capitolo che prende nome dal personaggio di Historia Reiss, sebbene in questo caso venga utilizzato l'altro nominativo usato dalla ragazza.
  1. Titolo non ancora ufficializzato in Italia

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale