FANDOM


L'assalto
Cover 49.png
Capitolo 49

Titolo

L'assalto (突撃 Totsugeki?)

Guida ai Capitoli
Precedente
Qualcuno
Successivo
Grido
Galleria immagini

L'assalto[1] è il 49° capitolo del manga Shingeki no Kyojin scritto e illustrato da Hajime Isayama.

RiassuntoModifica

Vedendo che il gruppo di Titani si sta avvicinando, Hannes urla ai ragazzi di saltare dal corpo del Titano Corazzato. Con molta determinazione, Elvin e i soldati continuano ad attirare i Titani verso Reiner e gli altri. Egli ordina a tutti di scansarsi mentre il Titano Corazzato prova a sfondare il gruppo che gli sta venendo contro. Historia viene afferrata da un Titano ma Ymir, spaventata dal fatto, la difende salvandola. L'Armata Ricognitiva assiste al massacro da lontano ed è in quel momento che Elvin ordina la carica, sorprendendo tutti. Egli sprona i suoi compagni indicando quanto sia importante quel momento per il destino dell'intera umanità: senza Eren la razza umana non può avere futuro. Intanto un soldato della Polizia Militare definisce quelli dell'Armata pazzi ma viene mangiato da un Titano senza che un suo compagno li vicino riesca ad avvertirlo in tempo.

Irvin's sacrifice.png

Elvin perde un braccio

Mentre Reiner continua a lottare con i Titani, Eren pensa alla situazione presente. Reiner decide che per combattere al meglio non può più coprire Bertholdt con le sue mani. Vedendo Eren scoperto, Mikasa pensa subito a come avvicinarsi mentre Jean si chiede chi sia cosi avventato da buttarsi in un ammasso di Titani furiosi. Elvin ordina a tutti di avanzare ma, un istante successivo, un Titano gli afferra il braccio destro con la bocca, scatenando spavento nei soldati. Tuttavia il Comandante continua ad ordinare l'avanzata in quanto Eren è molto vicino.

Irvin frees Eren.png

Elvin libera Eren

Sebbene con diverse perdite, l'avanzata procede contro i Titani e Mikasa attacca Bertholdt, sul quale è stato legato Eren, che si prepara a schivare il colpo. Improvvisamente Mikasa viene presa da un Titano ma Jean interviene con rabbia accecando la creatura e liberando l'amica. Bertholdt non vuole arrendersi e desidera portare Eren nella sua città natale. Eren invece si sente in colpa per le morti dei soldati quando Armin si avvicina ai due ragazzi. Pensando a quale sia la soluzione migliore da attuare, Armin rimprovera Reiner e Bertholdt per aver abbandonato Annie. Il ragazzo spiega ai due nemici che la loro alleata è sotto tortura da diverso tempo nel distretto di Utopia. Bertholdt s'infuria e giura di uccidere tutti quanti quando istantaneamente Elvin colpisce al petto il ragazzo, liberando Eren. Quest'ultimo viene recuperato da Mikasa e il Comandante ordina la ritirata.

Mentre Eren veniva liberato, Historia interviene in difesa di Ymir uccidendo il suo primo Titano. Successivamente la ragazza viene presa da Connie, il quale vuole portarla in salvo, ma lei insiste per voler restare accanto ad Ymir per poter evitare di mettere in pericolo la vita dell'amica. Non riuscendo a credere a queste parole, Connie le spiega che la sua vita sarebbe comunque in pericolo se rimanesse lì. Ad un certo punto si vede un Titano che cade vicino ad essi, rivelando che Reiner, pur di non farsi sfuggire Eren, sta lanciando letteramente i Titani in aria. Uno di questi Titani colpisce il cavallo di Mikasa, facendo cadere sia la ragazza che Eren. Appena alzato lo sguardo, i due fratelli si accorgono che hanno davanti il Titano Sorridente, la stessa creatura che cinque anni prima uccise la loro madre divorandola.

  1. Titolo non ancora ufficializzato in Italia

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale